Prenota
la valle delL' arte e degli artisti 
SMACH.Val dl’Ert

La terra ladina è terra d’artisti. Poliedrici. E internazionali. Bastano i nomi di Gilbert & George o quello di Aldo Canins a testimoniarlo, anche se potremmo farne molti, molti altri! Non ci avventuriamo, anche perché non ne abbiamo competenza, in altri tentativi di spiegare o chiarire le origini di una sensibilità artistica che la Ladinia ha mostrato, con successo, anche al mondo intero e che continua a fiorire fra le nuove, dotatissime, generazioni.

Ci limitiamo a raccontarvi ed a cercare di spiegarvi una fra le più importanti iniziative artistiche permanenti che San Martino in Badia hanno generato e stanno ospitando ormai da alcune stagioni: la valle dell’arte, in lingua ladina la “Val dl’Ert”.

Di che si tratta? Spiegarlo nei suoi concetti è forse complesso, ma alla fine il risultato è semplice, ancorché interessantissimo. La “Val dl’Ert” è un’esposizione permanente, una galleria d’arte all’aperto, ma è anche una passeggiata ed un istruttivo passatempo. La “Val dl’Ert” è però anche un teatro, una “sala” delle manifestazioni sotto le stelle a cui si arriva e si entra a piedi. Tutto nel cuore delle Dolomiti e dei boschi ladini che ne fanno da pareti, da sfondo e da scenografia! Tutto è nato dalla volontà e necessità di trovare uno spazio espositivo, permanente, alle opere e sculture internazionali acquisite nelle ormai diverse edizioni di SMACH, Constellation of art, culture & history in the Dolomites. SMACH è un concorso internazionale biennale con esposizione delle opere in una decina di località diverse della Val Badia. La galleria all’aperto dove riunire il patrimonio di tali opere è stata individuata in una valletta alpina ad una trentina di minuti di cammino da San Martino in Badia. La località, però, ha subito svelato anche altre potenzialità che non sono sfuggite agli organizzatori. La metamorfosi si è così concretata, aprendo la “Val dl’Ert” anche alle altri temi ed espressioni artistiche, un “fil rouge” ispirato dalle e alle sette muse, sulle tracce dei primi concorsi d’arte. Un progetto alternativo e vincente, un po’ come lo spirito artistico ladino.

Südtirol
Alloggi
Arrivo:
Partenza:
Persone: