indietro

Dolomites UNESCO Geotrail - 8a tappa: da Pederü a Prato Piazza

San Vigilio - San Martin
Aggiungi ai preferiti
Categoria
Difficoltà
Medio
Durata
6:22
Durata in ore
Distanza
19
Distanza in km
Periodo consigliato
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dec

L’ottava tappa del Dolomites World Heritage Geotrail II attraversa l’altopiano di Senes e raggiunge Prato Piazza costeggiando il versante settentrionale della Croda Rossa d’Ampezzo. Questa tappa invita a osservare le diverse forme che il rilievo assume attorno a noi: le cime, le creste, le vallate, gli altopiani, le forcelle, sono tutte tracce dell’equilibrio tra erosione e sollevamento tettonico, che da 30 milioni di anni sta plasmando le Dolomiti.

Scopri di più: https://www.dolomitiunesco.info/attivita/dolomites-world-heritage-geotrail/

Il Dolomites UNESCO Geotrail è composto da 10 tappe giornaliere, con scorci particolari sulla storia geologica delle Dolomiti.

Dati percorso
Medio
Lunghezza
19,0 km
Durata
6 h 22 min
Salita
1.305 m
Scendenza
838 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
2.375 m
Punto più basso
1.543 m
Indicazioni
Direttamente nei pressi del Rifugio Pederü, si dipana la ripida ascesa n° 7, che conduce lungo una vecchia strada militare sull’altopiano di Senes. Snodandosi in innumerevoli tornanti (nella parte iniziale la via è ancora cementata), il percorso si arrampica sino a una biforcazione munita di cartelli. Svoltando a sinistra, si lascia la strada militare (cartello Senes – segnavia 7A), continuando a salire attraverso il bosco rado, sino a che la via torna a immettersi nella vecchia strada militare, da seguire sino al Rifugio Senes. Qui, un cartello indica la via per il Rifugio Biella. Alle spalle del Rifugio Senes, s’imbocca la strada sterrata, a tratti ripida, sino a che la via per il Rifugio Biella, ben segnalata, svolta a destra. Superata la cresta e raggiunto il versante opposto, si può già intravedere il rifugio, da raggiungere lungo la strada sterrata (GEOSTOP P). Dietro la struttura, un cartello indica il percorso che conduce a Malga Rossalm (Alpe Cavallo). Superata la Forcella di Cocodain (Fosses Riedl), si oltrepassano subito svariate ramificazioni (in tutto quattro): restando sulla via principale, si seguono le indicazioni per Malga Rossalm (GEOSTOP Q). Da qui, una ripida strada scende a Ponticello, mentre la via n° 3 sale a Malga Stolla per poi proseguire verso Prato Piazza. Si seguono le indicazioni per Prato Piazza. Brevi tratti richiedono passo fermo, mentre i punti esposti sono assicurati con funi di acciaio. In un continuo saliscendi, si approda quindi al bivio per Malga Stolla, dove si continua diritti verso l’altopiano di Prato Piazza.
Come arrivare
Venendo da Bolzano: Autostrada del Brennero (A22) per uscire a Bressanone / Val Pusteria, proseguire sulla statale SS49-E66 e poi da San Lorenzo sulla SS244 fino a Longega e poi girare a sinistra in direzione di San Vigilio. Attraversare il paese e proseguire fino a Pederü (12 km da San Vigilio)
Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
San Vigilio - San Martin
Alta Via delle Dolomiti nr.2 - tappa 2 e 3
Distanza 23,6 km
Durata 8 h 20 min
Salita 887 m
San Vigilio - San Martin
Alta Via delle Dolomiti nr.1 - tappa 2 e 3
Distanza 24,9 km
Durata 10 h 20 min
Salita 1.266 m
San Vigilio - San Martin
Escursione plurigiornaliera nel Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies
Distanza 46,0 km
Durata 17 h 29 min
Salita 1.317 m
Stato
chiuso
San Vigilio - San Martin
Dolomites World Heritage Geotrail II – 7a tappa: da Armentarola a Pederü- 7a tappa: da Armentarola a Pederü
Distanza 16,7 km
Durata 5 h 02 min
Salita 627 m