Prenota
Eredità mondiale naturale Unesco
Dolomiti patrimonio naturale

Il 26 giugno del 2009, una data che rimarrà storica per le Dolomiti e le regioni e i territori che le comprendono, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura UNESCO ha inserito 9 specifiche aree dolomitiche, comprese nelle province di Bolzano, Trento, Belluno, Udine e Pordenone, nell’elenco dei siti Patrimonio naturale e culturale mondiale dell’Umanità Unesco. Un elenco che all’epoca contava 962 siti al mondo, che nel frattempo sono saliti a 1073 (febbraio 2018). In questo prestigioso elenco l’Italia si colloca al primo posto con 53 siti, seguita sull’ipotetico podio dalla Cina con 52 e dalla Spagna con 46 e, fra di essi, le Dolomiti vantano una fra le maggiori estensioni sul territorio oltre ad essere fra i pochissimi, con le isole Eolie ed il monte San Giorgio, ad appartenere alla categoria “naturale”. Per l’Unesco, che valuta con molta attenzione e rigore le sue scelte, le Dolomiti configurano dei fenomeni naturali superlativi e sono aree di eccezionale importanza e bellezza oltre ad essere esempi straordinari delle maggiori fasi della storia della Terra. Parole queste, che fanno passare quasi in secondo piano il fatto che, sempre per lo stesso organismo di salvaguardia e tutela, esse consentano “di ammirare fra i più bei paesaggi montani esistenti al mondo”. San Vigilio di Marebbe e San Martino in Badia si trovano nel cuore delle Dolomiti settentrionali ed all’ombra del gruppo del Puez Odle, due delle 9 aree tutelate come patrimonio Dolomiti Unesco. In effetti, molte sono le spettacolari caratteristiche che rendono le Dolomiti dei territori unici al mondo. I loro picchi isolati, i pinnacoli, le guglie e le torri che si innalzano da superfici piane a ricordare dei veri e propri monumenti naturali; i gruppi montuosi fusi l’un l’altro a disegnare sconfinati panorami di bellezza aspra e poetica; le loro pareti calcaree, le più alte al mondo, che hanno affascinato da sempre coloro che hanno avuto modo di conoscerle portando già nel 1757 il filosofo e politico britannico Edmund Burke a dire: “Nessuna opera d’arte è grande e sublime come s’illude d’essere; questa prerogativa spetta solo alla Natura”. Che, viene da aggiungere, l’ha espressa al meglio proprio con le Dolomiti.

Dolomiti da vivere
10 anni Dolomiti Patrimonio naturale UNESCO
Nel'2009 l'UNESCO ha proclamato le Dolomiti Patrimonio Naturale Mondiale. Per il 10. anniversario si terranno le celebrazioni ufficiali a San Vigilio per festeggiare questo evento. Serate tematiche, visite guidate e per concludere una grande festa all' aperto il 29.06.19. Non mancate! 
Programma
Südtirol