Owl Park San Vigilio
Nel regno di gufi e civette

Owl Park San Vigilio

O

Nel regno di gufi e civette

In pochi lo sanno, ma il Parco naturale Fanes-Senes-Braies, fra i parchi naturali e le altre istituzioni naturalistiche italiane ed alpine in particolare, ha anche la caratteristica di albergare, in libertà, ben 5 delle complessivamente sette specie di Strigiformi, nel linguaggio comune sono gufi, civette ed allocchi, che risultano essere presenti e censiti sul territorio provinciale. Gufi e civette, spesso amati dai bambini che li riconoscono come saggi personaggi delle fiabe e dai naturalisti, per i quali rappresentano generalmente un indicatore di salute dell’ecosistema del territorio, non sono però altrettanto facili da vedere e da individuare. Vederli facilmente ora si può!

Ai piedi del Parco naturale, a San Vigilio, in un areale composto di voliere, si può vedere più di 30 specie diverse di uccelli rapaci, provenienti da ogni angolo del mondo. Tenuti amorevolmente nel parco zoologico “Owl Park San Vigilio” dal falconiere Mario. Per Mario la falconeria è iniziata come hobby, per poi diventare un lavoro a tempo pieno, dove si occupa con cura dei suoi amici piumosi. La divulgazione del sapere appreso in tanti anni è uno dei pilastri più importanti in questo parco zoologico. Spiegare la vita dei rapaci, le loro abitudini e i loro vizi dà ai visitatori maggiore sensibilità e rispetto per la fauna che li circonda.

Per etica nessun esemplare nato e vissuto in natura è ospite del parco gufi, a meno che non abbi bisogno di cure essenziali. Presso il parco zoologico vengono inoltre accuditi anche alcuni esemplari molto rari e particolari, che in natura probabilmente sarebbero a grave rischio di estinzione.

Vi abbiamo incuriosito? Mario sarà felice di svelarvi i segreti dei rapaci diurni e, soprattutto, notturni con cui lui, da anni, ha instaurato un rapporto davvero speciale. Quale? Scopritelo voi stessi, con una visita al parco zoo “i rapaci” che non mancherà di riservarvi anche altre gradite e simpatiche sorprese.